Vai al contenuto
Home » #veryNormalbook: torna la rassegna libraria taurisanese con il Prof. Imbriani

#veryNormalbook: torna la rassegna libraria taurisanese con il Prof. Imbriani

Venerdì 28 Ottobre 2022 torna #veryNormalbook, la rassegna libraria ormai giunta alla sesta edizione meglio conosciuta precedentemente come Normalibriamoci.

#adv

L’Evento taurisanese cambia nome per questo 2022, ma si presenta sempre con lo stesso obiettivo: mettere al centro la cultura; creare un dibattito culturale nella Città di Taurisano; presentare, serata dopo serata, ospiti di alto livello e spessore. I curatori di questa bellissima rassegna sono Giovanni Rocca, Mario Carparelli, Alberto Nutricati e Tony Apruzzi, a cui si aggiungono la disponibilità della Caffetteria “Normal” e “Periferia”, i due tradizionali “salotti” dell’evento, ed il patrocinio del Comune di Taurisano.

Il primo libro che verrà presentato Venerdì e che per primo “taglierà il nastro” di questa edizione è “F come Folklore”, Edizioni Nuvole, 2022. A dialogare con il suo autore, il Prof. Eugenio Imbriani, sarà il Giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno Alberto Nutricati. I saluti istituzionali sono dell’Assessore alla Cultura Quintino Rizzello e l’introduzione dei curatori Rocca e Carparelli.

Il fine di questo libro è fornire elementi che aiutino la comprensione di tutti i fenomeni sociali associabili alla parola “folklore”, partendo dal presupposto che esso è soprattutto ambiguità. L’oggetto, la materia che si vorrebbe individuare è mobile, cambia, si modifica nel tempo, perché appartiene alla storia e alla vita degli uomini.
Il volume ripercorre il senso attribuito a questa parola dall’epoca romantica fino a ieri, dall’idea che fosse un deposito di residuali testimonianze dell’antichità di un popolo e di una nazione a quella di patrimonio immateriale meritevole di tutela, passando attraverso le vicende che hanno interessato l’Italia: l’Unità, il colonialismo, le guerre, il fascismo, il turbinio delle trasformazioni sociali che hanno segnato la fine del mondo rurale e l’avvento della società dei consumi e della comunicazione di massa.

Seguici
#adv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *