Vai al contenuto
Home » Situazione Scuola dell’Infanzia: il resoconto dell’incontro tra Comune, Dirigente e Genitori

Situazione Scuola dell’Infanzia: il resoconto dell’incontro tra Comune, Dirigente e Genitori

Quello che è avvenuto alle ore 9:30 di oggi in Sala Consiliare è stato un intervento tecnico, dettagliato e informativo soprattutto per i Genitori della Scuola dell’Infanzia “A. Lopez y Royo”.

#adv

L’argomento che si è affrontato, e che ha visto alternarsi gli interventi del Sindaco Luigi Guidano, della Dirigente Scolastica Maria Abbondanza Baglivo e del Dott. Fabio D’Argento della “Plurima sas”, è stato l’intervento di derattizzazione del plesso di Via Rimembranze.

All’intervento del Sindaco, che ha voluto chiarire su quali siano state le varie decisioni prese dall’Amministrazione Comunale nel corso del tempo riguardo la faccenda, che ha preso notevole interesse mediatico e che si è ampiamente affrontata anche sui social, molto spesso “cadendo in fraintendimenti” come ha dichiarato il Primo Cittadino di Taurisano, ha fatto seguito la relazione del Responsabile della ditta incaricata della derattizzazione.

“Noi abbiamo svolto un’attività sia all’interno che all’esterno del plesso scolastico. – ha dichiarato il Dott. Fabio D’ArgentoInizialmente, ci siamo occupati dell’area adiacente, come si usa di solito. All’esterno ci sono quattro punti sensibili: l’area verde del Parco giochi, il Giardino affianco la scuola, un ulteriore giardino dei bambini ovvero l’atrio scolastico e la zona antistante Via Rimembranze. Qui si è concentrata la prima attività: è stato rimosso tutto il materiale di risulta, sono stati rifatti i tombini con due interventi: sia per quanto riguarda il cablaggio elettrico, sia per i collettori. Si è provveduto, inoltre, all’alleggerimento dell’albero di nespolo, che purtroppo è un frutto che attrae molto i roditori. In ultima attività sono stati rimossi tutti gli anfratti”.

Alla prima attività “esterna” ha fatto seguito l’intervento nelle aule dell’Edifico scolastico, ha continuato il Dott. D’Argento: “Dopo tutto ciò, si è andati all’interno per un’attività di monitoraggio e trattamento. Per questa fase è essenziale osservare i resti organici lasciati dai roditori. Questi ultimi sono luminescenti e a contatto con il biolumino, che evidenzia le tracce ematiche, riusciamo a capire quale è il movimento di questi animali. Da questa analisi è risultato un intenso movimento dal Parco giochi. Anche all’interno dell’edificio sono stati rimossi tutti gli archivi ed armadi, carte ed oggetti per la didattica, oltre a tutti gli avvolgibili per vedere se ci fosse nidificazione. Purtroppo, c’era un vecchio impianto di tubi non funzionante e anch’esso è stato rimosso. Oltre a tutta questa attività di “rimozione”, abbiamo posizionato più di 50 trappole di cattura, con la tecnica del “pest control””.

Il “pest control” è un sistema di controllo e non di cattura molto complesso, consistente nella modifica dei vari prodotti chimici utilizzati, in quanto il roditore riesce facilmente ad abituarsi a i vari principi contenuti nelle esche, metabolizzandoli quasi subito.

Questa sera, alle ore 22:00, verrà predisposto l’ultimo trattamento nell’Edifico, i cui risultati saranno disponibili domani. Una delle ultime azioni indispensabili sarà l’installazione delle zanzariere alle porte e finestre della Scuola.

Seguici
#adv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *