Vai al contenuto
Home » Consiglio Comunale del 13 Settembre 2022. Il resoconto dettagliato

Consiglio Comunale del 13 Settembre 2022. Il resoconto dettagliato

Si è riunito oggi, Martedì 13 Settembre 2022, presso la Sala Consiliare,  il Consiglio Comunale di Taurisano alle ore 16:30.  I lavori si sono aperti con l’approvazione unanime dei verbali delle sedute precedenti (del 30/07/2022 e del 22/08/2022).

#adv

Il Sindaco Luigi Guidano

Il secondo punto all’ordine del giorno ha riguardato le “COMUNICAZIONI DEL SINDACO”. Il Sindaco Guidano ha prima letto un messaggio per l’inizio delle attività didattiche dell’anno scolastico 2022-2023 (disponibile al seguente link: https://www.comune.taurisano.le.it/taurisano/po/mostra_news.php?id=274&area=H ), successivamente ha dato comunicazione della volontà espressa in sede di Giunta Comunale con la delibera n. 176 del 6/9/2022, con la quale si destinano €90.000,00 provenienti dalla “Missione 2: rivoluzione verde e transizione ecologica; Componente c4: tutela del territorio e della risorsa idrica; Investimento 2.2: interventi per la resilienza, la valorizzazione del territorio e l’efficienza energetica dei comuni del PNRR” alla “realizzazione di una serie di interventi di efficientamento energetico – ivi compresa l’eventuale installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili prioritariamente presso la sede dell’Istituto Scolastico “Don Tonino Bello” di via Negrelli e, subordinatamente, in relazione alle risorse disponibili, presso la sede comunale di via De Gasperi e presso l’edificio scolastico “Aldo Sabato”.

Infine, l’ultima comunicazione del Primo Cittadino riguardava la nota pervenuta dalla Dirigenza dell’IISS “F.Bottazzi” di Taurisano, con cui si chiede un aiuto concreto per garantire una migliore accessibilità agli studenti frequentanti quell’Istituto ed un migliore collegamento dei trasporti pubblici. Nota a cui il Comune ha risposto, mettendo al corrente la Provincia.

Il terzo punto all’ordine del giorno, “INTERROGAZIONI ED INTERPELLANZE”, ha visto una sola interrogazione a firma del Capogruppo di “Continuiamo insieme” Raffaele Stasi. Il Consigliere ha chiesto delucidazioni sull’interruzione dei lavori presso l’edificio scolastico “G. C. Vanini” e sull’utilizzo degli edifici “M. Montessori” e “G. Comi”. Con riferimento all’utilizzo di quest’ultimo istituto, Stasi ha posto due differenti quesiti: il primo riguardante l’utilizzo del plesso, nonostante alcune aule risultino in uno stato non sicuro dal punto di vista strutturale; il secondo attiene al fatto se sia stato pianificato l’intervento di messa in sicurezza o meno.

Il Consigliere Raffaele Stasi

A questi quesiti posti dal Capogruppo, ha risposto il Sindaco Luigi Guidano: “Riguardo il plesso “G. C. Vanini” i lavori erano iniziati, ma poiché sono state rilevate delle situazioni che non andavano nella giusta direzione si è chiesto di sistemare il tutto in modo che i lavori fossero compatibili con tutto il resto dell’edificio. Il muro non sarà più, come prima si era deciso, di 25 cm, ma di 50 cm. L’impresa ha giustamente presentato delle riserve dettate dall’aumento del costo delle materie prime, dell’energia elettrica. Abbiamo deciso di fermare i lavori per valutare bene il tutto, in modo che si proceda in una maniera più celere possibile. Per quanto riguarda la scuola “G. Comi”, stando agli atti depositati risulta parzialmente inagibile. Per quanto riguarda quella l’edificio “M. Montessori” il discorso diventa più complesso. In questo edificio sono ospitate tre classi perché i lavori effettuati hanno fatto si che venisse ritirata l’ordinanza di inagibilità”.

Nel successivo punto all’ordine del giorno, il Sindaco ha informato l’organo consiliare del prelevamento di €3.000,00 dal fondo di riserva, per il “conferimento di un incarico di collaborazione autonoma occasionale per l’affiancamento ed il supporto tecnico per l’efficiente erogazione dei servizi relativi all’ Ufficio Elettorale Comunale, in relazione alle elezioni politiche indette per il 25 settembre p.v., ed all’Ufficio di Stato Civile per un periodo di quattro mesi”. Il conferimento è destinato ad una dipendente del Comune di Morciano di Leuca e si rende necessario in quanto suddetta unità si trova nella “impossibilità oggettiva di potere garantire tutte le attività propedeutiche, concomitanti e immediatamente successive a dette consultazioni nonché gli adempimenti propri dell’Ufficio di Stato Civile”, si legge nella determinazione n. 453 – Registro Generale – del 06/09/2022.

Gli ultimi due punti all’ordine del giorno riguardavano il “PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2022/2024, ELENCO ANNUALE DEI LAVORI 2022, PROGRAMMA BIENNALE PER L’ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI 2022/2023 – VARIAZIONE E APPROVAZIONE DEFINITIVA” e “VARIAZIONE AL D.U.P. E AL BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO 2022/2024 AI SENSI DEGLI ARTT. 175 C. 3 LETTERA A) DEL D.LGS. N. 267/2000 2000”. Questa variazione riguarda la realizzazione di interventi di mitigazione del rischio idrogeologico volto a garantire il potenziamento delle strutture relative ai recapiti finali delle acque meteoriche ubicati in zona “Giardino della Corte”. Per questo intervento, dal valore complessivo di € 2.498.000,00, è intenzione dell’Amministrazione Comunale partecipare all’Avviso Pubblico di cui al D.D. 25/07/2022 – Legge 145 del 30/12/2018. Su questi punti è pervenuto il voto favorevole per entrambi dal Consigliere Giuseppe Maglie, mentre un’astensione e un voto favorevole dal Consigliere Raffaele Stasi.

Alla seduta di oggi risultano assenti i tre componenti di opposizione Lina Normanno, Fabrizio Preite e Maria Chiara Potenza.

 

 

Seguici
#adv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.