Vai al contenuto
Home » Partecipazione dei cittadini alla vita politica locale. Parla Antonio Montonato

Partecipazione dei cittadini alla vita politica locale. Parla Antonio Montonato

Riceviamo e pubblichiamo il commento di Antonio Montonato sulla partecipazione alla vita politica locale dei taurisanesi.

#adv

 

Mi permetto di dire la mia per rispondere al consigliere De Pascalis che nel consiglio comunale dell’11 giugno u.s. ha notato con rammarico la scarsa partecipazione dei Cittadini alla vita politica locale, innescando così una accesa discussione in cui ognuno ha ritenuto di potersi esprimere anche per dire baggianate: vedi Stasi ed i due componenti del gruppo Tim che non è un caso che facevano parte del suo esecutivo.

Caro Consigliere De Pascalis, il sottoscritto, fa politica attiva nel nostro Comune sin dal 2001 quindi ha all’attivo oltre un ventennio di esperienza politica e posso assicurarti che degli ultimi vent’anni conosco “vita, morte e miracoli” della politica locale, dei politici e degli pseudo politici. In questi anni ho ricoperto diversi ruoli politici e sociali: Presidente di Circolo di Alleanza nazionale, Coordinatore Camerale del collegio 9, Coordinatore del Movimento Politico “La Città”, Istituito e Coordinato il Movimento Politico “Insieme per Taurisano” e Presidente dell’Associazione Onlus “Idee Valori e Solidarietà”.

Mi sono impegnato nel consesso comunale con una attività politica non indifferente, collaborando e facendo proposte alla maggioranza Guidano, già nel primo suo mandato elettorale, portando a soluzione numerosi problemi della nostra Comunità. Ho posto davanti agli interessi del mio partito gli interessi di Taurisano. Ho sempre ritenuto che la stabilità di un governo – di qualunque colore politico sia – è qualcosa di estremamente positivo. Per questo era importante stabilire un clima politico sereno e di reciproco rispetto dei ruoli verso gli avversari politici.

Posso assicurarti che in quel periodo c’era molto più interesse da parte dei cittadini per la politica, ma è pure vero che gli amministratori erano molto più preparati di oggi.

Da anni, a parte Guidano e qualcun altro, in verità pochi, Taurisano non ha mai avuto amministratori, né di destra né di sinistra, all’altezza di rappresentare veramente la Comunità e di amministrare con serietà, spirito collettivo e amore per la propria Città. Quello che è emerso in questi anni è stato soltanto l’opportunismo, la furbizia, l’arrampicamento sociale, l’affarismo, il carrierismo, l’arrivismo e la presunzione … vedi gli attuali pseudo politici, come di recente è accaduto, facenti parte del Movimento TIM e che avvalendosi di amicizie giornalistiche si sono azzardati a fare una comunicazione in modo arbitrario ed inopportuna, senza neanche aver ben capito il problema da te sollevato. E questi sono stati amministratori per 5 anni???

Tu ti eri posto il problema sul perché la cittadinanza non partecipa all’attività politica locale e loro hanno risposto con un vile attacco a Guidano ed alla sua maggioranza. Che dire poi del fatto che della maggioranza fa parte il vicesindaco che è un membro di quello stesso movimento? Non a caso il vicesindaco ha giustamente preso le distanze da quelle dichiarazioni fatte dai due.

Caro Consigliere De Pascalis, il problema, a mio parere, è un altro e te lo spiego.

Innanzitutto la scarsa preparazione politica dei singoli amministratori – vedi la ex maggioranza Stasi & Co nella sua intierezza, per usare un aggettivo che piace a lui; Consiglieri che ricevono la delega assessorile non per la loro preparazione politica ma per aver preso qualche voto in più; Amministratori che non conoscono neanche il proprio territorio e le sue esigenze;  amministratori che non hanno capito che non può esistere un Movimento Politico senza una guida politicamente e tecnicamente preparata; non hanno capito che un politico non può fare promesse solo per accaparrarsi qualche voto in più e potrei continuare.

Con il tempo tutto ciò, caro Consigliere De Pascalis, provoca indignazione nei cittadini con il conseguente allontanamento dalla vita politica. Non ci dobbiamo meravigliare di quello che hai notato tu!

Le vicissitudini del nostro comune non si differenziano molto da quello che accade in Italia. Purtroppo il tempo e le esperienze passate non ci hanno insegnato nulla. Gli errori a volte fanno da guida a ché non si verifichino gli stessi fatti, ma qui, evidentemente, il tempo passa invano, se è vero come è vero che si ripetono gli stessi errori e, a questo punto, forse conviene chiamarli “orrori”.

Per concludere…oggi, per fortuna, dopo l’esperienza disastrosa di Stasi e del suo esecutivo, Taurisano ha un Sindaco che ha tutte le migliori credenziali per amministrare e lo ha dimostrato già nelle due precedenti legislature. Dispiace appurare che Guidano si trova ad amministrare solo con il 40% di un esecutivo all’altezza del ruolo e peggio ancora non ha una opposizione all’altezza della situazione ed indispensabile per un buon andamento amministrativo.

In bocca al lupo Sindaco Guidano!

Antonio Montonato

Seguici
#adv

1 commento su “Partecipazione dei cittadini alla vita politica locale. Parla Antonio Montonato”

  1. „“Con il tempo tutto ciò, caro Consigliere De Pascalis, provoca indignazione nei cittadini con il conseguente allontanamento dalla vita politica. Non ci dobbiamo meravigliare di quello che hai notato tu!““

    Caro Antonio ti anticipo di averti sempre stimato per la tua vita politica, E vorrei aggiungere a queste tue parole sopra citate.
    Non solo indignazione, ma anche disgusto di essere Taurisanese , sono emigrato da tantissimi anni, ma Taurisano politicamente è rimasto sempre lo stesso, mi domando , una volta pensionato dovrei rientrare a Taurisano??? Risposta *** non ci penso nemmeno ***. Saluti Massimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.