Vai al contenuto
Home » Bilancio e mancate risposte dalla Maggioranza. L’analisi del Consigliere Preite

Bilancio e mancate risposte dalla Maggioranza. L’analisi del Consigliere Preite

È di ieri l’approvazione all’unanimità da parte del Consiglio Comunale di Taurisano del Rendiconto dell’esercizio finanziario 2021. Il Consigliere Fabrizio Preite si è preso alcune ore per poter fornire una sua analisi politica di quanto avvenuto.

#adv

“I Consigli Comunali come quello di ieri, quando hanno ad oggetto la discussione sul Bilancio Comunale sono di vitale importanza per l’attività di una Amministrazione Comunale. – ha dichiarato il Consigliere di “Continiuamo insieme”, e già Assessore della precedente AmministrazionePer quanto riguarda questo, nello specifico, e precisamente da gennaio sino alle elezioni di ottobre, rappresentava l’attività svolta dalla passata Amministrazione e sottolinea l’aspetto contabile e le scelte fatte in bilancio”.

Il Consigliere, nel corso del suo intervento, ha posto inizialmente l’accento sull’unanimità da parte di tutta l’assise consiliare. Il risultato unanime del dibattito e della votazione sono segno, secondo il suo giudizio politico, dell’eccellente lavoro svolto quando sedeva tra i scranni della Maggioranza: “Prendo atto, per questo, e in maniera altamente positiva che questo rendiconto è stato approvato all’unanimità, e sottolineo all’unanimità dei presenti nella seduta consiliare di ieri: un fatto importante che non lascia dubbi sul lavoro svolto dalla precedente Amministrazione anche sotto l’aspetto contabile-finanziario, a discapito di quello che qualche voce di piazza ha voluto mette in giro negli ultimi mesi, ossia accusando di avere un Comune a rischio dissesto”.

Alle “voci di Piazza”, che per il Consigliere Preite “restano tali”, quest’ultimo ha subito risposto con i dati alla mano, consapevole che “contano i fatti”: “Posso dire con fierezza che, come dimostrano anche i documenti discussi e approvati ieri, la precedente Amministrazione ha lasciato un avanzo disponibile al netto di tutti gli impegni contabili pari a € 630.380,12, senza dimenticare i due anni di pandemia che hanno stravolto l’economia mondiale in generale. Questo dato deve essere confrontato con quello che l’Amministrazione Stasi approvò nel 2016, in riferimento all’allora passata Amministrazione di € 27.789,16”.

La fierezza e soddisfazione per il risultato di ieri, però, lasciano spazio all’amarezza per la mancata risposta alle interrogazioni rivolte dallo stesso Consigliere all’attuale Maggioranza durante il Consiglio Comunale del 5 Marzo 2022: “Nei giorni scorsi ho provveduto a protocollare una Comunicazione al Sindaco, alla Segretaria Generale ed ai Capogruppo Consiliari, dove evidenziavo che questa Maggioranza, creando una situazione incresciosa e di poco rispetto istituzionale, non ha ancora dato risposta alle mie interrogazioni presentate quasi tre mesi fa”.

La richiesta avanzata dal Consigliere di Opposizione costituisce “un sacrosanto diritto di un Consigliere Comunale di Opposizione” e “la risposta alle interrogazioni ed ad ogni altra istanza di sindacato ispettivo presentata da qualsiasi Consigliere Comunale deve avvenire come termini di legge, entro trenta giorni”.

Collaborazione, dialogo e cooperazione tra le differenzi forze politiche, nel rispetto del dialogo politico possono portare al bene del Comune per il Consigliere Fabrizio Preite: “Non mi resta che aspettare fiducioso. Da parte del sottoscritto c’è sempre la volontà a collaborare, ma per lavorare per il bene del nostro Comune è fondamentale che si mettano a disposizione di tutti i Consiglieri gli strumenti utili a dare una valutazione alla Amministrazione, ed in particolare a fornire risposte alle segnalazioni e domande che i cittadini pongono”.

Seguici
#adv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.