Vai al contenuto
Home » Gestione dei servizi pubblici locali, l’esito del convegno di Puglia Popolare

Gestione dei servizi pubblici locali, l’esito del convegno di Puglia Popolare

Si è svolto a Taurisano il Convegno sulla gestione dei servizi pubblici locali alla presenza dei leader di Puglia Popolare, il Senatore Massimo Cassano, il Coordinatore provinciale Luigi Mazzei, la Coordinatrice Regionale di Puglia Popolare Donne Francesca Ozza, del vice Coordinatore Regionale Alfredo Pagliaro e del Responsabile del Dipartimento Provinciale servizi Pubblici Locali Francesco Pacella.

#adv

Il dibattito ha consentito di mettere a confronto le diverse esperienze di gestione dei Servizi Pubblici Locali, nello specifico il ruolo di ARPAL, la gestione della Lupiae Servizi nel Comune di Lecce e la Celestini s.p.a della Provincia di Lecce analizzando obiettivi, gestione ed eventuali criticità.

Attraverso l’ultima esperienza che sto facendo come direttore Generale di ARPAL, – afferma il Senatore Massimo Cassanoho rafforzato l’idea che un ente pubblico può diventare volano economico molto importante. Attraverso l’esperienza di Arpal abbiano creato nel giro di poco tempo un interesse grande attraverso l’assunzione di 1400 persone, possibilità di reperire fondi Nazionali ed Europee per ristrutturare 46 sedi di Arpal e mettendo in modo un meccanismo economico importante: imprese che lavorano e persone che vengono assunte. Se si è bravi come manager di aziende pubbliche si può creare un interesse economico molto forte. I problemi in questo periodo sono principalmente due: economico e occupazionale. Un’agenzia che di questi tempi assume tante persone diventa un polo attrattivo molto forte”.

Siamo sui territori – sottolinea Francesca Ozzaper dare delle linee guida che riguardano la formazione e tutto ciò che possiamo apportare di migliorativo all’interno degli enti pubblici e delle imprese. Sappiamo che il PNRR sta dando una grande mano affinché queste misure vengano approvate e nei comuni venga messa la gente giusta per portare benefici all’interno del territorio. Siamo, quindi, come coordinamento regionale del movimento femminile a metter su una squadra che sia a disposizione degli interi territori, delle imprese e dei cittadini per portare a termine queste progettazioni”.

Oggi è per noi un’occasione per riuscire a formare la nuova classe politica. In questa fase – dichiara Luigi Mazzeici è stato chiesto di fare degli approfondimenti nel Salento nel campo dell’agricoltura e del turismo, vedremo di fare altri due incontri tematici su questi tempi per approfondire le opportunità e le occasioni da cogliere. Per quanto riguarda la Xylella tanto è stato fatto con il reimpianto che ha riguardato esclusivamente le aziende agricole, bisogna andare oltre e pensare a tutto quel territorio che è in mano ai privati. Quasi il 70 per cento è nelle mani di singoli cittadini, piccoli proprietari che devono avere opportunità anche loro di poter reimpiantare e ricostruire non solo un paesaggio ma anche un elemento produttivo com’era l’olivicoltura in questo territorio”.

Molta importanza deve essere data alle persone, agli amministratori e ai dipendenti pubblici che rappresentano la vera ricchezza della pubblica amministrazione e verso i quali deve essere prestata la massima attenzione ponendo l’accento sulla formazione continua e sul complesso delle relazioni per ottenere al meglio i servizi prestati nei confronti della comunità amministrata.
ione continua e sul complesso delle relazioni per ottenere al meglio i servizi prestati nei confronti della comunità amministrata.

Seguici
#adv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.