Vai al contenuto
Home » Lorenzo, la giovane promessa del “Giannelli” è taurisanese

Lorenzo, la giovane promessa del “Giannelli” è taurisanese

“Per me la danza è vita”. Ha la risposta pronta, senza pensarci troppo Lorenzo Manco, alunno dell’IISS “E. Giannelli” di Parabita, e giovane promessa taurisanese della danza.

#adv

Una risposta che apre un mondo e fa capire quanto sia forte in Lorenzo questa passione e di buon auspicio il suo talento, tanto da vince la borsa di studio presso la “Contemporary Dance School” di Amburgo (Germania) per sostenere l’accesso al diploma Bachelor presso la stessa Università.

Questo traguardo giunge in seguito alla partecipazione a “Europaindanza”, il meeting internazionale di danza tenutosi, quest’anno, a Roma, e permetterà a Lorenzo di volare per due settimane ad Amburgo per studiare, allenarsi, confrontarsi con artisti internazionali e partecipare alle selezioni della Scuola.

La passione per la danza è nata in Lorenzo all’età di 4 anni, quando ancora frequentava la Scuola dell’Infanzia quasi per caso: “volevo seguire una mia amica, e ho iniziato senza troppe aspettative”, ci ha raccontato. Ora la danza è quasi una professione per Lorenzo e spera che possa diventare tale sempre di più un domani, toccando livelli alti.

Sono 18 le ore che Lorenzo dedica alla danza, alternandosi tra le lezioni pomeridiane presso la Scuola di Danza “Accademia del Sud” di Taurisano e quelle mattutine nel suo IISS “Giannelli” di Parabita.

Quest’ultimo, ci ha spiegato la Prof.ssa Marilena De Pietro, funzione strumentale Alunni – Orientamento e docente di Lorenzo, si conferma un punto di riferimento per le giovani generazioni da più punti di vista, grazie, alla lungimiranza che ormai oltre 10 anni fa ebbe l’attuale dirigente scolastico Prof. Cosimo Preite. L’integrazione all’interno degli studi artistici dell’indirizzo musicale e coreutico, oltre all’aspetto tecnico, tecnologico, meccatronico e dei servizi alla persona in genere ne hanno fatto, negli anni, la peculiarità dell’Istituto.

Il Dirigente Scolastico dell’IISS “E. Giannelli”, Prof. Cosimo Preite.

Per quanto riguarda il Liceo coreutico, e nello specifico è il percorso che sta seguendo Lorenzo, avvia allo studio della danza classica e della danza contemporanea, senza però trascurare ciò che sono le discipline di indirizzo, come ad esempio la Storia della Musica, la Storia della Danza e le discipline comuni ai vari Licei.

“La specificità del Liceo Coreutico, in particolare, garantisce soprattutto l’integrazione dei linguaggi trasversali, perché non parla solo attraverso i linguaggi classici, ma appunto attraverso linguaggi di altro genere, che sono appunto trasversali, come l’Arte, la Musica e la Danza – ci spiega la Prof.ssa Marilena De PietroPer quanto riguarda il Sud Salento, il Liceo Coreutico è unico nella nostra zona e la specificità è proprio questo orientamento verso l’Europa, infatti siamo anche Polo per i progetti Erasmus+ e i ragazzi del Coreutico, nello specifico, oltre che tutti gli studenti del “Giannelli”, hanno fatto esperienza anche all’Estero. Dalle esperienze di mobilità Erasmus, quindi, è evidente che un ragazzo come Lorenzo ha respirato nella sua scuola l’internazionalità, visibile proprio in questo desiderio di orientarsi verso il futuro ed orientarsi verso l’Europa. Nello specifico per questo bando di concorso, Lorenzo è stato accompagnato e guidato dalla Prof.ssa Valentina Iaia”.

Seguici
#adv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.