Vai al contenuto
Home » L’Ucraina chiama, Taurisano risponde

L’Ucraina chiama, Taurisano risponde

È l’Associazione “Bethel Italia” APS a correre in soccorso della popolazione ucraina colpita dalla guerra e come le oltre 75 filiali in 15 regioni, anche la filiale di Taurisano ha iniziato una raccolta di medicinali, alimenti secchi, indumenti e beni di prima necessità.

#adv

“Sensibili al bisogno ed alle grida di aiuto che ci pervengono dall’Ucraina tramite fratelli e sorelle con cui siamo collegati, stiamo approntando il nostro camion – fanno sapere dalla filiale taurisanese – da 75 quintali per poter trasportare beni di prima necessità, coperte e quant’altro possa essere utile”.

Il primo carico taurisanese partirà nella mattinata presto di Giovedì 3 Marzo 2022, per ritrovarsi a Taranto assieme a tutti gli altri carichi provenienti dalle restanti province del sud Salento per proseguire il suo viaggio verso le altri filiali Bethel più a nord fino a destinazione. Infatti, la realtà di “Bethel Italia” nella Provincia di Lecce è presente solo a Taurisano con una filiale, a cui da gennaio si è aggiunta quella di Copertino, ma comunque dipendente dalla prima. Assieme alla filiale dell’APS sorge una “Chiesa Pentecostale del Dio Vivente”. Questo porta si, ad uno sforzo maggiore da dover abbracciare tutta la provincia, ma che certamente non preoccupa i volontari che vengono in aiuto di 200 famiglie con soccorsi alimentari, negozi di abbigliamento solidali e aiuti di vario genere.

Chiunque volesse partecipare alla raccolta può consegnare la sua donazione alla filiale taurisanese in Contrada Mulicchi, seconda traversa, ai seguenti orari:

  • Lunedì dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 18;
  • Martedì dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 18;

Per qualsiasi informazione i volontari saranno felici di rispondervi al numero verde 800608529, oppure per mettersi in contatto direttamente con la filiale di Taurisano al 3714780783.

Seguici
#adv

1 commento su “L’Ucraina chiama, Taurisano risponde”

  1. Siete speciali, tutti quanti, tutti allo stesso modo, vi ammiro per come riuscite ad affrontare tutto e il coraggio che riuscite a trovare, quello che noi potremmo fare e niente in confronto a quello che voi avete fatto e continuate ancora a fare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.