Vai al contenuto
Home » Il Comune di Taurisano proroga i termini per i “buoni spesa”

Il Comune di Taurisano proroga i termini per i “buoni spesa”

Il Comune di Taurisano, con la determina n. 47 del 1/2/2022 ha prorogato i termini di scadenza per la presentazione della domanda per usufruire dei “buoni spesa”.

#adv

Stiamo parlando degli “interventi urgenti” previsti dalla ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 658 del 29/03/2020, con cui si è predisposto di dotare i comuni di contributi “a titolo di misura urgente di solidarietà alimentare per l’erogazione di buoni spesa o generi alimentari prodotti di prima necessità da riconoscere alle famiglie più esposte agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus COVID-19 e a quelle in stato di bisogno”, come si legge nell’ordinanza.

Il decreto del 24 giugno 2021 del Ministero dell’Interno, che ha provveduto al riparto del fondo, ha assegnato al Comune di Taurisano un contributo di €248.821,52, per il quale il nostro Comune, con Deliberazione di Giunta Comunale n.148 del 18/11/2021 ha disposto che “le risorse di che trattasi per l’erogazione di buoni spesa spendibili esclusivamente per l’acquisto di prodotti alimentari e beni di prima necessità quali farmaci, prodotti per igiene e alimenti per bambini e neonati”.

L’Assessore Luigino Preite

Dopo aver presentato domanda, gli Uffici competenti valuteranno il possesso dei requisiti idonei per la partecipazione, sulla base della documentazione richiesta e fornita dagli utenti e provvederanno all’erogazione dei buoni per chi risulta averne diritto.

Con una deliberazione di Giunta successiva (n. 177 del 29/12/2021), il Comune, essendo rimasti €148.371,52, dalla precedente erogazione dei buoni, ha provveduto alla riapertura della stessa aumentando la platea dei soggetti che ne possono beneficiare divise in tre fasce, e non solo, perché si legge nell’atto: “CONSIDERATE  le possibili difficoltà degli aspiranti beneficiari a reperire entro il termine di scadenza del predetto avviso la documentazione necessaria per partecipare al bando, considerato l’esiguo numero di richieste ad oggi pervenute e al fine di dare la possibilità ad un numero maggiore di famiglie di poter beneficiare della misura in questione, si ritiene opportuno prorogare il termine di scadenza previsto dall’avviso dal 9 febbraio 2022 al 11 marzo 2022”.

Seguici
#adv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.