Vai al contenuto
Home » Un container per l’hub di Via Aspromonte

Un container per l’hub di Via Aspromonte

Ancora una volta si dimostra determinante il sostegno dato dall’Amministrazione Comunale di Taurisano all’Asl Lecce per facilitare l’esecuzione dei tamponi presso l’hub di Via Aspromonte.
Dopo un lungo lavoro di dialogo tra i vari uffici competenti, l’Assessore ai Servizi Sociali, Luigino Preite, è riuscito con estrema abilità a far giungere un container dall’area adiacente il Pronto Soccorso dell’Ospedale “F. Ferrari” di Casarano a Via Aspromonte.
Il container, di proprietà della Protezione Civile, è stato dato in comodato d’uso temporaneo dall’Asl al Comune Taurisanese e “permetterà ai Sanitari di eseguire i tamponi molecolari in un ambiente più protetto e consono all’importante attività che prestano”, ha dichiarato l’Assessore Preite, che ha poi aggiunto: “a fronte di tanti test che vengono eseguiti giornalmente, lavorare in un ambiente più stabile e protetto è determinate”.
L’installazione, dopo il trasporto della ditta taurisanese “Adriano Maggio” che ha voluto volontariamente dare il suo contributo, è avvenuta questa sera intorno alle ore 18:00, e il nuovo container potrà essere utilizzato già dalla giornata di domani.
Alle parole di ringraziamento verso l’Asl per questo importante dono a servizio di tutti dell’Assessore ai Servizi Sociali, sono seguite quelle dell’Assessore Sonia Santoro: “In quanto assessore alla Protezione Civile ringrazio i “Falchi del Salento” per aver coordinato le operazioni di trasporto, collocazione e installazione del container che si aggiunge a quello per il lavoro che stanno svolgendo nel garantire giornalmente che il servizio presso il centro tamponi sia svolto con efficienza”. In veste della sua ulteriore delega, non ha fatto mancare i ringraziamenti per la Polizia Locale Taurisanese “perché coordina e garantisce il servizio di viabilità”.

#adv

Un ulteriore novità caratterizzerà la giornata di domani dell’hub per tamponi, in quanto al personale medico del Servizio Sanitario Nazionale si aggiungerà quello dell’Esercito con due unità mediche della Brigata “Pinerolo”. “L’arrivo del personale sanitario dell’Esercito, e quindi di ulteriore personale che possa aiutare quello già operante, è dovuto all’incremento per l’esecuzione dei tamponi che prevediamo nei prossimi giorni e che verranno eseguiti sui bambini, a seguito della rilevazione di alcuni casi di positività degli Istituti d’Istruzione”, ha commentato l’Assessore Luigino Preite.

Seguici
#adv

2 commenti su “Un container per l’hub di Via Aspromonte”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.