Vai al contenuto
Home » Festa dell’albero a Taurisano con l'”aiuola fiorita”

Festa dell’albero a Taurisano con l'”aiuola fiorita”

di Francesco Schiavano

#adv

Prendono il via i due giorni in occasione della “Festa dell’albero” a Taurisano, con un modus operandi, quello dell’amministrazione Guidano, promesso in campagna elettorale e attuato questa mattina sotto gli occhi di tutti.

Già perché il Sindaco, la Giunta Comunale e alcuni consiglieri, tutti, si sono dedicati al verde pubblico, piantando le aiuole dei luoghi comuni del Palazzo Municipale, della via che conduce alla Circolare Giotto e della Circolare Giotto stessa, mettendo sotto gli occhi di tutti un esempio di buona amministrazione, alto senso civico e sensibilità ambientale.

Quella di oggi è propriamente una iniziativa simbolica. L’abbiamo chiamata “aiuola fiorita” per il fatto che abbiamo ripiantumato tutti quei fiori secchi che avevamo sul Palazzo Ducale e lungo la strada che porta dalla villa comunale alla rotonda e la rotonda stessa“, ha commentato l’assessore Francesco Damiano, con delega alla valorizzazione del verde urbano, politiche energetiche e gestione dei rifiuti.

Forte è stato anche il segno della voglia di far ripartire il paese anche da questi piccoli e semplici gesti, infatti come ha ammesso l’assessore Damiano: “Queste aiuole per molto tempo sono rimaste trascurate“.

Domani è il turno delle classi prime dell’Istituto Comprensivo I Polo, che piantumeranno nuovi alberi presso la Circolare Giotto, la quale in questi ultimi anni ne ha persi molti a cui. Proprio ai più piccoli, l’assessore e l’amministrazione tutta spera possa arrivare il messaggio che è fondamentale avere e continuare ad avere “attenzione verso la natura, verso gli alberi, verso i beni comuni“. Come ricordo verranno consegnate delle borracce che serviranno ad evitare il consumo della plastica e la dispersione della stessa sul territorio comunale e non.

L’amministrazione Guidano per prima si è letteralmente sporcata le mani oggi, ponendosi come espressione di eccellente dialogo e cooperazione tra persone innanzitutto, e poi tra assessori, simbolo di quella politica buona, più propensa ai fatti che alle parole, e speriamo che nel solco di essa possano continuare iniziative del genere, come l’assessore Damiano si è augurato: “È una delle tante iniziative spontanee, a cui seguiranno altre, che secondo me devono nascere nel paese per costruire una comunità attiva nel settore ambientale e che speriamo si estenda anche ad altri contesti“.

Seguici
#adv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.