Vai al contenuto
Home » Primo Consiglio Comunale a Taurisano tra assenze e ritorni

Primo Consiglio Comunale a Taurisano tra assenze e ritorni

di Francesco Schiavano 

#adv

TAURISANO – “Dal punto di vista emotivo l’emozione c’è sempre ad un primo consiglio comunale – ha esordito così Luigi Guidano, neo sindaco di Taurisano – per chi pensava che lo fossi, non si è mai pronti”.

Oggi, Venerdì 22 ottobre 2021 alle ore 15,30 si è tenuto il primo Consiglio Comunale per la Consiliatura 2021/2026, scandito dal solito ordine del giorno burocratico: convalida degli eletti; giuramento del sindaco; comunicazione dei componenti della giunta; nomina della commissione elettorale; comunicazioni del sindaco; ordine a cui non hanno preso parte la consigliera di opposizione Gelsomina Normanno di “Taurisamo” e il sindaco uscente Raffaele Stasi.
Seppur quello di oggi è sempre un momento di gioia, di attese e di aspettative, il Sindaco non ha potuto però guardare a quello che è avvenuto con un po’ di rammarico: “il calo di assenteismo alle urne è stato maggiore e questo significa che c’è poca fiducia nella politica. Ecco perché bisogna ringraziare sempre chi si spende per il paese”.

Ha poi porto a tutti i Consiglieri e Assessori il saluto, la vicinanza e gli auguri di Sua Ecc.za Mons. Vito Angiuli, Vescovo di Ugento- S.M. di Leuca.

Ultimo step “burocratico”, dopo la convalida degli eletti, il giuramento del sindaco e la comunicazione della giunta, è stata la votazione per la nomina della Commissione Elettorale. Sono stati eletti Giovanni De Pascalis (voti 5), Marianna Bleve (voti 6), Bizio Preite (voti 3) e i relativi supplenti: De Benedictis, Normanno e De Icco.
È il turno poi del Consigliere Preite: “come nel mondo dello sport bisogna ammettere la sconfitta, ma bisogna trovare nuove motivazioni e nuovo entusiasmo che possano fare fronte ai bisogni che verranno”, l’unico a prendere la parola della lista “Continuiamo Insieme” vista l’assenza non poco notata del sindaco uscente Raffaele Stasi, e perciò, tra assenze e silenzi, l’unica coraggiosa voce ad assumersi la responsabilità della sconfitta elettorale: “non siamo riusciti a convincere l’elettore della nostri progetto di continuità”.

Non manca, poi di ricordare i meriti della vecchia amministrazione: “la campagna elettorale è finita, basta dire che la vecchia amministrazione è stata ferma, anzi io spero che lei – riferendosi al sindaco – con onestà intellettuale ricordi che è merito della vecchia amministrazione, quando farà iniziative o aprirà nuove strutture merito della vecchia amministrazione.Noi ci siamo, nel rispetto della scelta del nostro elettorato, con una opposizione seria e puntuale”.

Il consigliere Maglie tuona subito in consiglio con un’accusa “manca il messaggio sullo spirito della collegialità. Oggi manca un componente, la consigliera Normanno del gruppo “Taurisiamo”, che nonostante si sia interessata con largo anticipo non è stata messa in considerazione di poter partecipare al Consiglio comunale.” Conclude, poi, con una promessa ai suoi elettori: “noi faremo una opposizione intelligente”.

Di seguito il link per vedere la diretta: https://youtu.be/vFuq9tnr9V0

Seguici
#adv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.