Vai al contenuto
Home » “Un grazie sentito, un grazie di cuore”. Guidano ringrazia e promette partecipazione

“Un grazie sentito, un grazie di cuore”. Guidano ringrazia e promette partecipazione

Si è tenuto in piazza Castello il comizio di ringraziamento della lista Ripartire Insieme con Guidano Sindaco che ha conquistato oltre il 50 per cento dei consensi.

#adv

Grazie, un grazie sentito, un grazie di cuore, a tutti coloro che hanno ritenuto di aderire alla proposta politica presentata da Ripartire Insieme sostenendo la lista che presiedevo. Il risultato elettorale non è il caso di richiamarlo, perché siete stati informati in diversi modi. La vittoria dalla lista Ripartire Insieme si è profilata all’inizio dello scrutinio. Sommando i voti delle altre due liste non si riesce ad arrivare ai 3301 voti, il numero che ha conquistato la nostra lista.

Non è sicuramente un inno alla vittoria, non era questo che ci interessava, ma rappresentiamo la maggioranza degli elettori di Taurisano.

È una corresponsabilità quella del governo del paese, e quello dell’esercizio del voto non è soltanto un diritto che viene esercitato in campagna elettorale, ma quello del voto dobbiamo sentirlo come un dovere civico. Poi si vota liberamente, nel momento in cui uno entra nella cabina elettorale si esprime come meglio ritiene. L’astensionismo di Taurisano superiore al 50 per cento degli elettori porta a delle riflessioni non solo per evitare che questo accada, ma bisogna anche darsi da fare affinché il coinvolgimento, la partecipazione al voto, sia sempre maggiore. Non ha votato il 50,4% degli aventi diritto”.

Il primo dei problemi affrontati in piazza da Guidano nel comizio pubblico, ma anche il primo dei nodi da scogliere appena eletto sindaco il giorno dopo lo scrutinio, è stato quello relativo all’Ufficio Postale.

Subito dopo l’insediamento – afferma Guidano – è venuto fuori un problema come quello dell’Ufficio Postale. È un problema serio perché Poste Italiane è un’azienda privata, opera in una struttura privata ed è tenuta ad ottemperare sulle norme di sicurezza sui posti di lavori. Ci siamo attivati per capire di cosa si trattasse perché la comunicazione era arrivata l’1 ottobre 2021. Siamo riusciti ad ottenere una proroga di 10 giorni per cercare di ridurre ai minimi termini il disagio per i cittadini. Queste situazioni sono state prese in considerazione da Poste Italiane e i lavori partiranno dal 18 ottobre e termineranno il 6 dicembre, per una durata di 50 giorni. I servizi minimi essenziali garantiti a Taurisano sono quelli che non comportano l’effettuazione di pratiche radicate in Ufficio Postale. Nella struttura mobile con due sportelli, sistemata alle spalle dell’edificio postale (inevitabile per garantire i collegamenti ai terminali), si effettueranno le operazioni compreso il pagamento delle pensioni, anche se si creeranno delle code e, in maniera franca, vi dico che è opportuno che all’Ufficio Postale vadano persone che hanno estrema necessità, diversamente, Poste Italiane ha autorizzato il doppio turno presso l’ufficio di Ugento con sportelli dedicati ai taurisanesi che hanno bisogno di effettuare le loro pratiche. In questi 50 giorni il Postamat a Taurisano sarà sospeso”.

Il sindaco Guidano ha parlato di compartecipazione in merito ai lavori di rifacimento del manto stradale già programmati dalla vecchia amministrazione e altri simili che saranno programmati dalla nuova amministrazione. Capita di dover effettuate tagli o canalizzazioni dopo aver asfaltato una strada per lavori che possono riguardare Acquedotto, Has, Enel o connessione internet. Questo non accadrà se ci sarà collaborazione tra cittadino e amministrazione. È bene informare l’ufficio di competenza prima dell’avvio dei lavori di asfalto per permettere ai tecnici di effettuare i dovuti collegamenti per evitare tagli o canalizzazioni in un secondo mometo, compromettendo il lavoro fatto.

La predica la faccio prima a me stesso e poi ai cittadini, perché queste situazioni non dipendono solo dal lavoro dell’amministrazione pubblica, ma dipendono molto anche dall’operato dei cittadini. Siccome mi sono sempre dichiarato fiero di essere taurisanese, spero che ognuno, avvertendo questo senso di appartenenza, possa dare il suo contributo per quello che è necessario per Ripartire Insieme.

In questi gironi sono pervenute diverse lamentele, questioni di ordinaria amministrazione, persone che ci chiedono di intervenire soprattutto sulle strade. Eviteremo la manutenzione programmata e cercheremo di intervenire e risolvere immediatamente il singolo problema per scongiurare l’accumularsi di lamentele. I cantieri bloccati devono essere sbloccati quanto prima. Questo sarà possibile entrando nel merito della problematica che c’è, capire cosa l’ha determinata e rimuovere gli ostacoli che hanno portato al fermo cantiere. Mi riferisco alle scuole, alle strade, alle case popolari, al centro per gli anziani, alla pubblica illuminazione e al parco giochi.

Lavoreremo per recuperare una condizione di sostenibilità per tutti in modo che all’obiettivo possa corrispondere l’operato, e il programmato possa diventare realtà. Il rapporto con la comunità di Taurisano sarà costante e continuo senza sottrarci alle nostre responsabilità e cercheremo di informarvi su quanto si sta facendo”.

Guidano ha poi presentato l’esecutivo costituito e ha annunciato la prima riunione di giunta in programma per la giornata di lunedì.

Seguici
#adv

1 commento su ““Un grazie sentito, un grazie di cuore”. Guidano ringrazia e promette partecipazione”

  1. Cara amministrazione vi auguro un buon impegno che sia veramente tale e duraturo,il mio consiglio è di mettere un tecnico nel controllo dei lavori!xche’ dopo i tagli di allaccio si dovrà chiudere il tutto con opera d’arte…x favore cercate di nn abbandonare le strade di campagna xche’ sono diventate dei safari e discariche a cielo aperto…buon lavoro a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.